DOLOMITI DAY

Sabato e Domenica 12/13 settembre

dolomiti dayQuest’anno, la partenza per la pedalata della Dolomiti day inizierà da Casere ultimo paese della val Aurina mt. 1580, seguendo il torrente Aurino dopo circa 27 Km tutti in discesa arriveremo a Campo Tures mt. 865, breve visita del paese  e ripartenza per Brunico mt 838 capoluogo della parte altoatesina della val Pusteria dove arriveremo dopo aver pedalato per 15 Km;

Visita al centro storico e carico delle bici per arrivare a Monguelfo dove pernotteremo presso Villa San Giuseppe. Per chi ha voglia di pedalare ma soprattutto  chi è allenato può raggiungere Monguelfo mt. 1050 lungo la ciclabile della val Pusteria  percorrendo altri 20 Km. Il secondo giorno partiremo da Dobbiaco, subito la strada inizierà a salire e continuerà per 13 Km sino a raggiungere Cimabanche, non sarà una salita faticosa essendo il sedime della ex strada ferrata e di conseguenza non supera mai i 4%, arrivati a Cimabanche inizierà la discesa , passeremo Cortina, arrivati a San Vito di Cadore a darci il benvenuto ci sarà il sindaco , ci sarà l’inaugurazione del sottopasso  della ciclabile,  tempo permettendo potremmo percorrere il nuovo tratto che porta a Vodo di Cadore, dove dopo aver caricato le bici ed esserci scambiati i tradizionali saluti e baci prenderemo la strada di casa.

Aperta a tutti!

 

  • RITROVO: informazioni in sede
  • RIENTRO: informazioni in sede
  • DIFFICOLTA': media
  • LUNGHEZZA PERCORSO: Km 40 + 55
  • STRADA: asfalto e brevi sterrati
  • PERCORSO: pianeggiante
  • BICICLETTA: city bike - moutain bike con camera d’aria di scorta
  • COSTO: viaggio a/r con bus al seguito; ½ pensione + cestino Domenica: € 90,00
  • REFERENTE: Luciano cell. 340/3007428
  • ISCRIZIONI: Presso la sede - il GIOVEDI' dalle 18,00 alle 19,00 o contattando il referente

 

Scarica la brochure della gita

 

Si raccomanda: durante le escursioni si è tenuti a rispettare il codice della strada - l’uso del casco non è obbligatorio ma consigliato. L’Associazione declina ogni responsabilità per danni recati a cose e persone. La cicloescursione non è una iniziativa turistica organizzata, bensì un’attività esclusivamente ricreativa – ambientale – culturale, svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’Associazione.

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Settembre 2009 22:08
 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL