Domenica 26 marzo 2017

Mangiare etico e sano: la scelta vegana
La meta del nostro breve percorso ci condurrà alla Colonia Agricola di Vascon di Carbonera, una delle più interessanti realtà del nostro territorio, da anni in prima fila nel promuovere la bioagricoltura sociale.
Coltivare la terra secondo i canoni dettati dall'agricoltura biologica è oggi, in un mondo sempre più inquinato, un'esigenza diffusa ed un bisogno sempre più vitale ed irrinunciabile. L'azienda di Vascon coltiva i suoi prodotti impiegando esclusivamente sostanze naturali, senza l'uso di pesticidi, diserbanti o concimi chimici. Inoltre Colonia agricola impiega persone normalmente a carico di istituzioni e servizi  sociosanitari locali, che attraverso il lavoro agricolo hanno la possibilità di ritrovare dignità e riscatto sociale.
Il ristorantino annesso all'azienda, normalmente aperto solo nei giorni feriali, aprirà appositamente per noi, così potremo  gustare la freschezza dei suoi prodotti in un piacevolissimo menù vengano.

 

La scelta vegetariana e vegana, ormai sempre più diffusa in Italia, è oggi l'opzione alimentare più consapevole e sostenibile. L'alimentazione carnea infatti è all'origine non solo delle immani sofferenze degli animali, costretti negli orrendi allevamenti intensivi e massacrati nei macelli, ma è anche una notevole fonte di insalubrità per i consumatori ed inquinamento per la terra. Gli allevamenti intensivi di carne da macello sono una delle fonti più inquinanti presenti sulla terra; ridurli quanto più possibile sarebbe quindi una irrinunciabile esigenza per preservare la salute del nostro pianeta.

DETTAGLI:
Ritrovo: Porta San Tomaso.
Partenza: alle ore 10.30 di domenica 26 marzo.
Ritorno: alle ore 15 circa.
Percorso: Molto facile, circa 20 km.
Costo: 22,00 €, comprensivo di visita all'azienda e menù presso il ristorantino (Piatto unico composto da riso venere con verdure, crostata con verdure di stagione, fagotto di pasta brisè con zucchine e noci, ricotta di soia con granella di pistacchi, verdure di stagione in saor, farinata di ceci ai peperoni. Torta vegana pere e cioccolato. Acqua, prosecco e caffè).
Iscrizioni: Entro lunedì 20 marzo telefonando a Roberto al numero: 339.4123300. Numero minimo partecipanti 15, massimo 30.
Bibliografia:
Libri consigliati: J.M. COETZEE, La vita degli animali.
JONATHAN SAFRAN FOER, Se niente importa. Perché mangiamo gli animali?


Si raccomanda: durante le escursioni si è tenuti a rispettare il codice della strada, l’uso del casco è vivamente consigliato. L’associazione declina ogni responsabilità per danni recati a cose e persone. La cicloescursione non è una iniziativa turistica organizzata, bensì un’attività esclusivamente ricreativa-ambientale-culturale, svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’Associazione.

Cliccare sull'icona Adobe Reader per scaricare la locandina


 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL