Domenica 31 gennaio 2016


ITINERARI EBRAICI TRA CONEGLIANO E CENEDA E L’ECCENTRICA FIGURA DI LORENZO DA PONTE
Scoprire le tracce della presenza ebraica in due delle più importanti cittadine della nostra provincia è oggi impresa ardua. Eppure la comunità ebraica, soprattutto a Conegliano, è stata per secoli una presenza radicata, a volte prospera, più spesso perseguitata e discriminata, mai comunque del tutto cancellata. Fino al Novecento, dove questa presenza si è dileguata, non solo da un punto di vista demografico, ma anche nei suoi lasciti artistico monumentali, come le antiche sinagoghe, oggi sia quella di Conegliano che quella di Ceneda gelosamente conservate a Gerusalemme. Tenteremo quindi di scoprire e decifrare i labili indizi di quella presenza nelle strade delle centro storico di Conegliano e Ceneda. Raggiungeremo Ceneda, partendo da Conegliano, attraverso panoramiche strade di campagna a basso traffico e con qualche non  proibitivo saliscendi. E Da Ponte? Cosa a che fare il celebre librettista mozartiano con l’ebraismo? Ebbene non è forse noto a tutti che le sue origini, così ben dissimulate da lui stesso, sono da ricercare proprio nella comunità ebraica di Ceneda. La cittadina vittoriese ricorda di Da Ponte nella toponomastica ed in una statua di non memorabile fattura. Forse poco per ricordare l’illustre suo concittadino che ha avuto una vita così rocambolesca da sembrare meno realistica e più avventurosa delle sue opere.

Ritornando a Conegliano nel pomeriggio, sempre percorrendo strade secondarie di campagna,  visiteremo il cimitero ebraico, il lascito monumentale ebraico più importante presente nella nostra provincia.
BIBLIOGRAFIA
Veneto, itinerari ebraici: i luoghi, la storia, l’arte, Venezia, Marsilio, 1995.
GIOVANNI e SILVIA TOMASI, Ebrei nel Veneto orientale: Conegliano, Ceneda e insediamenti minori, Firenze, Giuntina, 2012.
LORENZO DA PONTE, Memorie. I libretti mozartiani, Milano, Garzanti, 2006.
DETTAGLI:
Ritrovo:
ore 9.00 alla stazione dei treni di Treviso, partenza alle 9.07.
Ritorno: ore 17.52 sempre alla stazione di Treviso.
Percorso: medio, di circa 45 km.
Costo:  € 3,00 escluso il costo del trasporto ed eventuale visita guidata al cimitero ebraico di Conegliano.
Pranzo: presso qualche ristorante di Vittorio Veneto o al sacco.
Referenti: Roberto tel. 339 4123300, Marcello tel. 349 7586748
Iscrizioni: Contattando i referenti entro venerdì 29 gennaio o iscrivendosi presso Palazzo del Podestà dalle 18.00 alle 19.30.

Ciclo-escursione aperta ai soci.
Portare una camera d'aria di scorta; consigliabile caschetto per bici e giubbino riflettente.
Si raccomanda ai partecipanti di rispettare le indicazioni dell'organizzazione e specialmente di rispettare le norme del Codice della strada; ognuno sarà responsabile del suo comportamento.
Si ricorda che la FIAB-ONLUS è un'associazione ambientalista di volontariato e che la presente uscita  non costituisce attività professionale turistica o d'altro tipo. Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cose.
 Per scaricare la locandina .pdf cliccare sull'icona Adobe Reader

 

 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL