Domenica 1° novembre 2015

Da Treviso al Collalto

 DESCRIZIONE:  Lo scopo della gita è di offrire spunti per facili ma gustose esplorazioni fuori porta. Da Treviso andremo alla ricerca di “corridoi verdi”, strade di campagna spesso sterrate e sconnesse, vicine geograficamente alle arterie più trafficate ma spesso sorprendenti per la sensazione “naturalistiche” che trasmettono.
L’itinerario, piuttosto lungo e non privo di difficoltà (per sviluppo, fondo e qualche salita), ci condurrà a Selva, dove incroceremo la strada poco trafficata che corre alla base del Montello e che seguiremo in direzione est fino a Nervesa prima e Ponte della Priula poi. Passeremo il Piave, ne percorreremo l’argine per un paio di chilometri e poi punteremo decisi (almeno nelle intenzioni) a nord per la parte più faticosa del giro.

 

 Vedremo il castello di San Salvatore sulla nostra destra immersi un paesaggio collinoso di estrema suggestione. Con qualche saliscendi giungeremo a Collalto dove ci fermeremo per il pranzo.  Il ritorno prevede di passare per Susegana, ritornare sul Piave e riprendere la direzione di casa seguendo un percorso più diretto ma comunque gradevole.

 DETTAGLI:
Ritrovo: porta san Tomaso 8.20, partenza 8.30 circa.
Pranzo: al sacco o per chi preferisce presso ristorante (a pochi metri da dove ci fermeremo).
Distanza: circa 75 km, 300 metri di dislivello.
Ritorno: previsto verso 16,30/17,00 (indicativo).
Referente: Marcello cell. 349 7586748 – e-mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Iscrizioni: venerdì 2 ottobre presso la sala conferenze di Palazzo del Podestà – via Calmaggiore 10 – Treviso, oppure contattando il referente in ore serali o via mail.
Costo: € 3,00 contributo Fiab.
Note: è assolutamente necessario avere bici in stato efficiente e con cambio.
Cicloescursione aperta ai soci.
Portare una camera d'aria di scorta; consigliabile caschetto per bici e giubbino riflettente.
Si raccomanda ai partecipanti di rispettare le indicazioni dell'organizzazione e specialmente di rispettare le norme del Codice della strada; ognuno sarà responsabile del suo comportamento.
Si ricorda che la FIAB-ONLUS è un'associazione ambientalista di volontariato e che la presente uscita  non costituisce attività professionale turistica o d'altro tipo. Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cose.

(Cliccare sull'icona PDF per scaricare la locandina)


 

 

 

 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL