Domenica 14 ottobre 2012

Diga del Vajont e Val Cellina

DESCRIZIONE: (Gita organizzata con Pullman munito di carrello trasporto bici) Iscrizioni aperte fino a venerdì 12 ottobre 2012
Partiremo dal parcheggio della diga e accompagnati dalla Guida 'Italo' cammineremo per circa un’oretta in leggera pendenza, attraverso un percorso naturalistico che tocca la diga stessa, i resti del cantiere e del villaggio, nonché la grande frana del Toc. Raggiungeremo, affiancando dei muri a secco terrazzati, il Troi de Sant’Antoni e il borgo di Casso da dove avremo una completa visione  panoramica della grande frana del Vajont.
Se il tempo e la voglia lo consentiranno, in poco più di mezz’ora e sempre a piedi, potremo raggiungere la località di Erto, dove lungo le vie del paese sarà possibile ammirare all’opera gli scultori del legno, che si ritrovano per un simposio.

 

Dopo la pausa pranzo al sacco o libero, presso lo strand della locale Pro Loco, ci trasferiremo a Montereale Valcellina, dove inizia la ciclabile, che attraverso Aviano, Budoia e Polcenigo ci porterà al Gorgazzo ed alle sorgenti del Livenza.
Letture consigliate: Tina Merlin “Sulla pelle viva”,  “la rabbia e la speranza”
Da vedere:              ”Vajont  Ottobre 1963 orazione civile“ il racconto del Vajont con e di Marco Paolini e Gabriele Vacis

Venerdì 12 dalle ore 18:00,  Stefania e Stefano oltre ad illustrare la gita, daranno alcuni cenni storico-geografici legati alla tragedia del Vajont, presso la sala conferenze di palazzo del Podestà - Via Calmaggiore 10 - Galleria della strada romana 10 - 'Comune di Treviso'


DETTAGLI:
Ritrovo: ore 7.45 al parcheggio dello stadio di Treviso di fronte al Comando della Polizia Municipale
Partenza: ore 8.30
Ritorno: ore 19.30
Percorso: facile sia a piedi, sia in bicicletta per circa 35 km
Costo: Euro 18,00 comprensivo del trasporto in pullman + Euro 7,00 per la guida ed entrata al coronamento della diga
Pranzo: al sacco o libero presso lo stand della Pro Loco di Erto
Referente: Stefania  340.2556321
Iscrizioni: entro venerdì 12 antecedente la gita, presso la sala conferenze di Palazzo del Podestà in Via Calmaggiore 10, oppure contattando la referente
Note: oltre alla bicicletta in buono stato di manutenzione e la camera d’aria di scorta, si raccomanda  di portare un paio di scarponcini da trekking

 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL