Fine settimana 12 e 13 maggio

Impegno straordinario per FIAB-Amici della Bicicletta di Treviso. 

  La difficile situazione della viabilità in bicicletta, purtroppo dimostrata duramente con diversi eventi luttuosi nelle ultime settimane, ha portato la FIAB-Amici della Bicicletta di Treviso ad un fine settimana di particolare impegno, in sintonia con l’evidente allarme nella popolazione e con la sua missione storica di associazione ambientalista attiva da una ventina d’anni a livello nazionale, e da pochi anni anche a Treviso, a favore della mobilità sostenibile.

 Sabato  è stata la volta di una banchetto in centro città col quale si è iniziata la raccolta firme di adesione della cittadinanza alla campagna “#Salvaiciclisti”. Buono il riscontro dei cittadini all’iniziativa, che mira essenzialmente a creare una rete di piste ciclabili sicure e alternative alla mobilità a motore; la raccolta firme continuerà nelle prossime settimane, connessa  con l’opportunità offerta ai cittadini di segnalare direttamente i punti maggiormente critici della viabilità in bicicletta; a questo proposito emerge sin d’ora la problematica della non continuità delle piste ciclabili esistenti e quella delle rotatorie.
 Domenica si è svolta  “Bimbimbici”, ormai storica iniziativa nazionale della FIAB che giunge  così alla tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Bicicletta promossa da FIAB stessa: quest’anno a livello nazionale aveva come testimonial d’eccezione l’attrice Filippa Lagerback e si svolgeva in quasi 250 città italiane. Con “BIMBIMBICI”  la FIAB intende favorire lo sviluppo della cultura della mobilità sostenibile sensibilizzando le famiglie all’uso della bici nella pratica quotidiana in sicurezza e promuovendo l’impegno della amministrazioni affinché ciò sia reso concretamente possibile.
 A Treviso l’iniziativa si è svolta con la collaborazione dell’Amministrazione comunale. Da Piazza dei Signori la colonna di bici in festa,  partita dopo le dieci con la scorta della Polizia Locale, ha raggiunto il parco dello Storga e, dopo averlo attraversato, è tornata al punto di partenza, dove sono stati distribuiti ai partecipanti piccoli omaggi messi a disposizione dagli sponsor.
Nonostante la pioggia, che ha bagnato la città fino alle prime ore del mattino mettendone in forse lo svolgimento, l’evento ha visto la partecipazione di una sessantina di ciclisti grandi e piccini, con grande divertimento di questi ultimi, per una volta padroni della strada, e  soddisfazione dei genitori che potevano stare con loro in modo diverso dal solito e coscienti di contribuire ad un futuro diverso della mobilità.
 Un solo rammarico degli organizzatori: non aver potuto fare il bis della partecipazione straordinaria verificatasi alla manifestazione dell’anno scorso quando, complice il sole primaverile, parteciparono più di mille persone.

 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL