DOMENICA 3 APRILE 2011

Rovigo e le Ville del Polesine

MolinE' un percorso breve e facile, che ci permette di conoscere luoghi poco battuti dal turismo di massa, ma di sicuro interesse storico/artistico e naturalistico.
Lasciata la città di Rovigo, costeggeremo, lungo il suo argine, uno dei più grandi e significativi fiumi d'Italia: l'Adige. Ci inoltreremo tra il verde dei campi sulla sinistra e le placide acque del fiume sulla destra.

Dopo circa una ventina di chilometri arriveremo nel centro di Lendinara, una cittadina inaspettata nella sua quasi intatta antica bellezza. Nella sua piazza predominano gli stilemi architettonici rinascimentali, così come nelle sobrie linee di Villa Ca' Dolfin, mirabile opera di Vincenzo Scamozzi.
Lasciata la cittadina polesana, non senza una breve sosta in uno dei suoi storici caffè, riprenderemo le nostre bici e dopo una decina di chilometri, a Villanova del Ghebbo, faremo la sosta pranzo.
Nel primo pomeriggio arriveremo a Fratta Polesine, la meta principale della nostra escursione. La cittadina è un vero concentrato di straordinarie testimonianze architettoniche, da Villa Molin a Villa Dolfin-Boniotti e soprattutto alla celebre Villa "Badoera", uno dei massimi capolavori del Palladio, oggi tutelata dall'Unesco. Si potrà visitare, con un biglietto di 3 euro, l'interno della villa ed il museo archeologico. Fratta Polesine è anche la città del grande martire antifascista Giacomo Matteotti, di cui si conserva il bel palazzo.
Lentamente, dopo tanta appagante bellezza, ritorneremo, attraverso strade secondarie e con poco traffico, verso Rovigo.

  • RITROVO: stazione dei treni di Treviso alle ore 7.15;
  • PARTENZA: in treno da Treviso alle ore 7.25;
  • RIENTRO: a Treviso alle 20.15;
  • PERCORSO: 60 km circa, interamente pianeggianti;
  • BICICLETTA: Citybike o MTB con camera d’aria di scorta;
  • COSTO: € 29,00. La quota comprende il biglietto di andata e ritorno Treviso - Rovigo con il trasporto bicicletta e un pranzo completo presso un ristorante a Villanova del Gheppo;
  • REFERENTE: Ivano - 349.8041312;
  • ISCRIZIONI: in sede, via Barbano da Treviso, (lungo la Restera ) il venerdì dalle 18.00 alle 19.00 o contattando il referente.

 


Scarica la brochure della gita

 

 

Si raccomanda: durante le escursioni si è tenuti a rispettare il codice della strada - l’uso del casco non è obbligatorio ma consigliato. L’Associazione declina ogni responsabilità per danni recati a cose e persone. La cicloescursione non è una iniziativa turistica organizzata, bensì un’attività esclusivamente ricreativa – ambientale – culturale, svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’Associazione.

Ultimo aggiornamento Giovedì 07 Aprile 2011 07:43
 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL