DOMENICA 10 0TTOBRE 2010

Fontane Bianche e Palù Quartier del Piave

La pedalata inizia idealmente dopo aver attraversato il Ponte di Vidor sul fiume Piave, il percorso si snoda nell’area geografica conosciuta come Quartier del Piave, raggiunto il paese di Moriago ci inoltreremo nell’Isola dei Morti, dove nel 1918 ebbe inizio la Battaglia del Solstizio che portò alla morte di migliaia di soldati, (i Ragazzi del ‘99), alla conquista di Vittorio V.to e fortunatamente anche alla fine della guerra.

La seconda tappa ci porterà alle Fontane Bianche di Fontigo, Oasi di Legambiente di Sernaglia per una passeggiata in una splendida area naturalistica protetta dove sono stati realizzati “L’aula nel bosco” vari punti di osservazione. Proseguiremo attraversando gli affascinanti “Palù del Quartier del Piave”, riconosciuti come “S.I.C.” Sito di interesse Comunitario” per raggiungere il centro di Pieve di Soligo con il suo Spiedo Gigante e i marroni del Combai per deliziare occhi e gola. Dopo la pausa pranzo, al sacco allo stand gastronomico, riprenderemo la pedalata in direzione di Col San Martino e sempre percorrendo strade poco frequentate e viottoli di campagna raggiungeremo Cornuda per il rientro.

In alternativa si può tornare in bici (circa 30 Km)


  • RITROVO: Stazione dei treni di Treviso alle ore 8.20;
  • PARTENZA: ore 8.30;
  • RITORNO: da Cornuda alle ore 17.06;
  • PERCORSO: 55 km facili, strada asfaltata e sterrato, 70 m. di dislivello;
  • BICICLETTA: Citybike o MTB con camera d’aria di scorta;
  • COSTO: (comprensivo del biglietto ferroviario): € 10,00 per i soci - € 12 per non soci;
  • PRANZO: al sacco o durante la sosta;
  • REFERENTI: IVANO 3482653993;
  • ISCRIZIONI: in sede, via Barbano da Treviso, (lungo la Restera ), al giovedì dalle 18.00 alle 19.00 oppure contattando le referenti.

 


Scarica la brochure della gita

 

Si raccomanda: durante le escursioni si è tenuti a rispettare il codice della strada - l’uso del casco non è obbligatorio ma consigliato. L’Associazione declina ogni responsabilità per danni recati a cose e persone. La cicloescursione non è una iniziativa turistica organizzata, bensì un’attività esclusivamente ricreativa – ambientale – culturale, svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’Associazione.

 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL