DOMENICA 5 SETTEMBRE 2010

Tra le brume del fiume silente: aspettando l’alba lungo il Sile

SileLa proposta escursionistica degli amici della bicicletta di Treviso per il 5 SETTEMBRE, rappresenta una meta classica, tradizionale per i Trevigiani. Si tratta infatti di percorrere la sponda del fiume Sile, dal cuore della città a Casale su Sile, ma ciò che rende inedita questa gita è l’ora insolita, siamo infatti alle prime luci dell’alba, e la città ed il suo fiume rimandano colori e suggestioni unici e magici.

Dal cuore di Treviso, piazza dei Signori, percorrendo strade finalmente deserte, che sembrano suggerire una città onirica, finalmente come la vorremmo, senza macchine, raggiungeremo ponte Dante.  Qui racconteremo del legame antico e recente che lega il sommo poeta alla nostra città.
Quindi percorreremo le alzaie del Sile, fino all’antico porto di Fiera. Quindi ci dirigeremo a Casier, e presso Lughignano, ammireremo la superba facciata rinascimentale di villa Gabbianelli. Diremo delle antiche storie che uniscono questo splendido manufatto architettonico con Caterina Cornaro, regina di Cipro e di Asolo.
Arrivati a Casale, con il sole ormai alto all’orizzonte, potremmo fare colazione, non prima di aver visto l’austera mole della torre dei Carraresi e il bel affresco di Giandomenico Tiepolo, presente nella chiesa del paese.
Ripercorreremo quindi a ritroso la strada fatta all’andata, soffermandoci presso il malinconico cimitero dei “burci”, antica testimonianza di un passato irrimediabilmente perduto.
Rientreremo in città nella tarda mattinata, giusto in tempo  per un aperitivo di commiato e di saluto.

 

  • RITROVO: Ore 5.30 presso Piazza dei Signori;
  • RIENTRO: A Treviso in tarda mattinata;
  • LUNGHEZZA PERCORSO: km 40 circa;
  • DIFFICOLTA': Facile;
  • STRADA: Asfalto e sterrato;
  • PERCORSO: Pianeggiante;
  • BICICLETTA: Citybike o MTB con camera d’aria di scorta;
  • COSTO: € 2,00;
  • REFERENTE: Roberto 339.4123300;
  • ISCRIZIONI: in sede, via Barbano da Treviso, (lungo la Restera ), al giovedì dalle 17.30 alle 19.30 oppure contattando il referente.

 


Scarica la brochure della gita

 

 

Si raccomanda: durante le escursioni si è tenuti a rispettare il codice della strada - l’uso del casco non è obbligatorio ma consigliato. L’Associazione declina ogni responsabilità per danni recati a cose e persone. La cicloescursione non è una iniziativa turistica organizzata, bensì un’attività esclusivamente ricreativa – ambientale – culturale, svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’Associazione.

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Settembre 2010 23:15
 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL