Domenica 11 Ottobre 2009

PERIPLO DEL MONTELLO

dolomiti dayPartendo dalla stazione Fs di Montebelluna si procede in direzione Biadene, dopo aver ammirato la seicentesca Villa Correr Pisani inizierà il percorso lungo il suggestivo Stradone del Bosco.

Un dolce corso d’acqua ci accompagnerà per alcuni chilometri e alla nostra sinistra il Montello ci gratificherà con i colori della sua rigogliosa vegetazione, a destra la pianura ci allieterà la vista con le curatissime coltivazioni di vigneti e i giardini delle vecchie case restaurate. Attraverseremo i comuni di Volpago del Montello, di Giavera del Montello per arrivare a Nervesa della Battaglia incrociando le varie “Prese”, così sono chiamate le pittoresche salite che attraversano perpendicolarmente  da nord a sud questa “Palestra a Cielo aperto” frequentata più da ciclisti che da auto. In Comune di Nervesa d. B. potremo vedere l’Ossario che raccoglie le salme di oltre 13.000 caduti della Prima Guerra Mondiale rima  e il cippo dove cadde Francesco Baracca dopo aver vinto 34 duelli aerei. Dopo alcuni saliscendi ci ritroveremo sul lato nord con una splendida vista sul Piave, sui dolci declivi delle colline del Soligo. La Panoramica è la lunga discesa, intervallata da qualche leggero saliscendi che ci porterà fino a Crocetta del Montello per poi ritornare a Montebelluna, dove chi vuole può prendere il treno per Treviso o come alternativa si può tornare in bici (circa 20 Km)

 

  • RITROVO: Presso la stazione dei treni di Treviso alle ore 09.30
  • PARTENZA: ORE 9.50
  • RIENTRO: da Montebelluna ore 15.23
  • DIFFICOLTA':media
  • LUNGHEZZA PERCORSO: 35 km circa
  • DISLIVELLO COMPLESSIVO: 100 m circa
  • PERCORSO: istrada asfaltata /bianca
  • PRANZO: a sacco o durante la sosta
  • BICICLETTA: Citybike o MTB con camera d’aria di scorta
  • COSTO: (comprensivo dei biglietti del treno con trasporto bici):  € 11,00 per i soci, € 13,00 per i non soci.
  • REFERENTE: Mauro, 3471063594
  • SEGRETERIA: 347-9048222
  • ISCRIZIONI: in sede, via Barbano da Treviso (lungo la Restera), al giovedì, dalle 18.00 alle 19.00, oppure
                     contattando il referente (precisare se si intende tornare in bici ulteriori 20 Km).

 

Scarica la brochure della gita

 

Si raccomanda: durante le escursioni si è tenuti a rispettare il codice della strada - l’uso del casco non è obbligatorio ma consigliato. L’Associazione declina ogni responsabilità per danni recati a cose e persone. La cicloescursione non è una iniziativa turistica organizzata, bensì un’attività esclusivamente ricreativa – ambientale – culturale, svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’Associazione.

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Ottobre 2009 23:22
 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL