read more...
News
Venerdì 11 aprile 2014 ore 18.30

Siete tutti invitati, presso la sala conferenze di Palazzo del Podestà a Treviso,  all'avvincente visione di un filmato in cui l'autore Luigi Ceolin raggiunge Lubiana a pedali da Calalzo con altri due compagni scapestrati, facendo mille peripezie e trovandosi in situazioni tragicomiche...   Seguirà la presentazione della prossima ciclovacanza "da Tarvisio a Lubiana" del 25-26-27 aprile 2014, sempre volta al raggiungimento della capitale Slovena, ma sicuramente con meno fatica e piu' organizzazione! INGRESSO LIBERO

 
Venerdì 11 aprile 2014 ore 18.30

Siete tutti invitati, presso la sala conferenze di Palazzo del Podestà a Treviso,  all'avvincente visione di un filmato in cui l'autore Luigi Ceolin raggiunge Lubiana a pedali da Calalzo con altri due compagni scapestrati, facendo mille peripezie e trovandosi in situazioni tragicomiche...   Seguirà la presentazione della prossima ciclovacanza "da Tarvisio a Lubiana" del 25-26-27 aprile 2014, sempre volta al raggiungimento della capitale Slovena, ma sicuramente con meno fatica e piu' organizzazione! INGRESSO LIBERO

 
Domenica PDF 

 Domenica 9 febbraio 2014
Passeggiando nei prati dell'eternità: Il Cimitero di San Michele a Venezia
DESCRIZIONE:
Questa breve escursione mattutina ci condurrà in un luogo veneziano poco frequentato dal turismo di massa, ma non privo, anche per questo, di suggestioni e fascino.
E' l'isola di San Michele, la città dei morti di Venezia
Il cimitero, di impianto ottocentesco con un apparato statuario spesso imponente e toccante, sorge, sospeso nell'acqua, in una piccola isola; è uno dei siti mortuari più struggenti d'Europa e forse del mondo.
Qui hanno trovato posto, per l'ultima dimora terrena, non solo i cittadini veneziani, ma anche tanti intellettuali e personaggi famosi, che hanno amato la città lagunare e che proprio qui hanno chiesto di essere sepolti.

Leggi tutto...
 
Comunicato 17 gennaio 2014

ZONA 30 Kmh a TREVISO: FINALMENTE!
L'istituzione di una grande zona 30 kmh nel centro storico di Treviso, compreso l'anello interno del PUT,  è uno dei punti qualificanti delle nostre proposte per Treviso, sottoscritte l'anno scorso in campagna elettorale da molti candidati, tra cui il sindaco Manildo.
Giunge ora finalmente l'attuazione di questo punto e la accogliamo con grande soddisfazione.
Nel farlo ricordiamo che Treviso è una delle città più inquinate d'Europa e che la velocità è direttamente proporzionale nel causare danni più o meno gravi a pedoni e ciclisti in caso d'incidente.
Come altri provvedimenti, la zona 30 va in direzione di una città più sana, più sicura e con una miglior qualità della vita, come raccomandato anche dal Parlamento europeo.
Questa è dunque una decisione fortemente positiva e confidiamo che  si continui su questa strada.

 
7 ottobre 2013 PDF 

FIAB-AMICI della BICICLETTA di TREVISO
OSSERVAZIONI 2013 al PAT del COMUNE di TREVISO
Nella Relazione sintetica   nel capitolo 7.1.7  sul “Sistema dei trasporti e della mobilità” si prende atto del fatto che l’autovettura è il mezzo usato prevalentemente “con impatti negativi in termini di congestione, inquinamento, incidentalità” e si evidenziano  le criticità; infine si prospettano alcuni interventi. Rileviamo che tra gli  interventi vengono proposti:  incremento delle aree di sosta per autovetture nei nodi di interscambio ciclopedonale, miglioramento della mobilità ciclabile di collegamento col centro storico e miglioramento dei collegamenti ciclopedonali fuori del centro storico espandendo la rete ciclabile protetta e con nuove postazioni “bikesharing”.
Ciò non ci sembra sufficiente, anche alla luce degli obiettivi dichiarati nella Relazione Tecnica al punto 3 , “Obiettivi e indirizzi strategici del PAT” , pag. 5 , tra cui citiamo in particolare il  “promuovere e realizzare uno sviluppo sostenibile e durevole senza pregiudizio per la qualità della vita delle generazioni future”,   la  “riduzione dei tempi di percorrenza e della lunghezza media degli spostamenti giornalieri delle persone”  e il “favorire il risparmio energetico” .
 Riteniamo che la mobilità ciclopedonale debba svolgere un ruolo centrale  e prioritario nello scenario della mobilità futura. Perciò chiediamo:

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 9
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL