Gite

1) Le vostre proposte per le nostre gite del 2020, 

Care socie e cari soci FIAB Treviso.

Per costruire un interessante calendario gite in bicicletta per il 2020 vi chiediamo un contributo di idee e proposte.
Se avete curiosità  per un percorso, un posto che vorreste vedere, fatelo diventare una gita così che tutti noi possiamo godercelo divertendoci in compagnia

Chi non ha mai fatto il capogita e non è sicuro di farcela, prima di rinunciare, chieda una mano al Direttivo.
Oppure suggerite semplicemente un itinerario che vi interessa...
I temi possono essere i più svariati: divertimento, natura, arte, enogastronomia... tutto ciò che si possa raggiungere e fare in bicicletta. 

Le gite possono essere di 1 o più giorni e con diversi livelli di difficoltà, come di consueto. 

Vi chiediamo di presentare le vostre proposte entro il 20 ottobre 2019, rispondendo a questa mail indicando:

la destinazione................................,

la lunghezza del percorso..Km...................,

la difficoltà (facile, medio, difficile)..........................,

se potete fare voi il capogita.....................

il periodo nel quale effettuare la gita (mese di)......................

il vostro numero di telefono...................................

Nome................................................

Grazie

2) Partecipazione alle attività dell'Associazione

Le nostre attività sul territorio si fanno sempre più intense ed...impegnative!

Abbiamo varie proposte in cantiere per essere più incisivi sulla realtà che ci circonda.

Da Bimbinbici a M'Illumino di Meno, passando per bici censimento e partecipazione al PUMS, c'è molto da fare per rendere la nostra città ed il nostro territorio sempre più ciclabile e amico dell'ambiente.

Potete dare una mano? Volete entrare nel Direttivo FIAB Treviso allargato?

Prendete contatto con noi semplicemente rispondendo a questa mail...

Grazie.

3) Costruzione del nuovo SITO web FIAB Treviso

Vorremmo rinnovare il nostro sito WEB che ha qualche problemino.

Qualcuno di voi può darci una mano?

Grazie.

Referenti

Daniele 3314787035

Nadia T. 3666800860

Susanna 3496487898

e-mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sabato 12 ottobre 2019

Ritrovo al binario 1 ore 9.30

Referente Fiab Giampietro T. 348 2419596

Domenica 6 ottobre 2019
Pedaliamo insieme nelle terre di Montecchi e Capuleti per chiedere il miglioramento di uno degli itinerari cicloturistici più desiderati d'Europa
Iniziativa del coordinamento FIAB Veneto             
La ciclovia AIDA (Alta Italia Da Attraversare) è un progetto FIAB che in 930 km va dal confine francese di Susa a quello sloveno di Trieste passando per i centri delle principali città del Nord. Nel Veneto AIDA corre in buona parte sulla ciclovia regionale I-1 Garda-Venezia, e da Verona vede il transito di un gran numero di cicloturisti nordeuropei che, provenendo da Bolzano e Trento via Brennero e Resia, si dirigono verso Vicenza, Padova e Venezia. Tuttavia, nonostante l’importante flusso cicloturistico, varie parti del percorso veneto di AIDA non sono ancora adeguate per qualità e sicurezza, e con questo evento chiediamo alle amministrazioni un necessario miglioramento di questi tratti. Da Verona il percorso (che prevede un po’ di facile sterrato) si snoda per Caldiero, Soave, Monteforte, Montebello, Montecchio, Sovizzo e Creazzo prima dell’arrivo a Vicenza, nella splendida cornice palladiana di Piazza dei Signori.

Domenica 29 settembre 2019  
Arriveremo in auto a Jesolo Paese, dove dopo una sosta per colazione, partiremo in bici per arrivare a Cavallino sulla bella ciclabile, inizialmente sterrata, che costeggia il fiume Sile.
Pedaleremo quindi fino a Treporti dove inizieremo un percorso in mezzo alla laguna, ci immergeremo in un paesaggio naturale e affascinante fino a Lio Piccolo. Lio Piccolo è una località della laguna veneta, compresa nel comune di Cavallino-Treporti. L'Appellativo Lio è un termine locale e significa lido. Situata su un insieme di isolotti separati da stretti canali e circondata dalla barena e valli da pesca, si caratterizza per la presenza  di orti dove si coltivano le note castraure e le zizole. Nella barena vivono molte specie di uccelli: la garzetta, l'airone bianco e cinerino, il cavaliere d'Italia, il falco da palude, la folaga, il gabbiano reale, i fenicotteri, etc.

Attraverso stradine non frequentate e trosi arriveremo in zona Montello ai piedi della ciclabile "Stradone del Bosco".
La nostra metà sarà una tipica osteria "vintage" a Ciano del Montello.
Luogo di ritrovo: Stadio del rugby di Monigo (Treviso) lato sud di fronte alla biglietteria (via Cisole).
Orario appuntamento: partenza ore 8.30, ritorno ore 13.00 circa.
Distanza circa 55 km. Difficoltà: facile, tutta pianura. 
Percorso: asfalto e qualche tratto sterrato. Può esserci del fango, viste le ultime piogge.
Bici: MTB oppure City-bike
Referenti: Daniele cell. 331.4787035

Riservata ai soci FIAB 2019

 

Domenica 22 settembre 2019
• Partenza da Treviso Porta San Tommaso ore 7.30.
• Pranzo al sacco.
• Rientro ore 15.30 circa.
• Difficoltà: facile. Alcuni brevi tratti di strade trafficate, ciclabili e qualche sterrato.
• Distanza circa 55km.
• Costo 3,00 euro per contributo Fiab.
• Contatti Susanna 349 6487898
Cogliamo l'invito del vice-sindaco di Breda di Piave per presenziare, in questa Settimana della Mobilità, all'inaugurazione delle nuove piste ciclo-pedonali del Comune, che sta portando avanti l'iter per essere insignito della bandiera di Comune Ciclabile.

Pedalata notturna con pizza
Ritrovo a Porta San Tommaso ore 19.30

Percorreremo la Restera con luci ben funzionanti e giubbotto catarifrangente per recarci a Casier, dove mangeremo la pizza in compagnia, per poi tornare a Treviso sempre lungo la Restera. 
Prenotazioni telefoniche: Stefano Cell. 349 5438233

Ricordiamo le iniziative di venerdì rientranti nell'ambito della settimana europea della mobilità

La pedalata notturna sarà preceduta dal ciclocensimento
ore 18.30 Porta San Tommaso
Iniziamo da questa importante via d'accesso a ..... contare i ciclisti che passano. Un po' per farci vedere e un po' per toccare con mano quante persone si spostano in bici. 

Venerdì 20.9 Giornata Nazionale del "BIKE TO WORK"
L'occasione per promuovere l'uso della bicicletta per andare al lavoro.
Organizza ed invita colleghi e amici: almeno per un giorno saremo più felici e più in forma; la città sarà
meno inquinata e con meno traffico, e le buone pratiche diventeranno un'abitudine consolidata.

Domenica 15 settembre 2019
Con questo itinerario ad anello partiremo dal Ponte della Gobba a Treviso e inizialmente seguiremo la “restera” del Sile, la riva un tempo percorsa dalle bestie da soma per il traino dei barconi fluviali, dei quali ne ammireremo gli scheletri di legno, attraversando le passerelle (attenzione bici a mano) sovrastanti appunto il cosiddetto “cimitero dei burci”.
Seguiremo il sinuoso corso del Sile oltrepassando i pittoreschi abitati di Casier, Casale sul Sile (che vedremo dall’altra sponda del fiume), Musestre frazione di Roncade, dove la ciclabile incrocia la torre di Everardo, resto del castello di epoca longobarda.
Giungeremo, dopo aver cambiato riva a Quarto d’Altino, a Portegrandi, dove il fiume sfociava fino alla creazione del “taglio” avvenuta nel 1683 ad opera dei veneziani. Seguiremo, quindi, la gronda lagunare fino a Caposile dove il Sile confluisce nella Piave vecchia.

Scegli ed entra nella categoria che ti interessa: