DA RIDE WITH US ALLA CLIMATE RIDE TO ROME 23M
A partire dal 2014 un variegato gruppo formato da ambientalisti, ciclisti  del Pedale Veneziano e di altri sodalizi, cicloviaggiatori e attivisti della FIAB, riuniti sotto la sigla RideWithUs, hanno organizzato carovane di pedalatori che, da Venezia, hanno traversato l'Europa verso le sedi delle annuali conferenze sul clima con l'idea di coinvolgere e sensibilizzare un gran numero di persone sull'importanza di un'azione rapida e radicale sui cambiamenti climatici causati dall'uomo.


Da Copenhagen, in occasione della presentazione del rapporto dell'IPCC 5AR nel 2014, a Parigi per la COP21 l'anno successivo, da Torino nel 2016 per un evento con Luca Mercalli in contemporanea con la COP22 di Marrakech, a Bonn nel 2017 per la COP23, in centinaia di sono uniti alle carovane, chi per una breve tappa, chi per tratti più lunghi o per tutto il viaggio. E dopo tante giornata in sella, preferibilmente lungo itinerari ciclabili e senza alcun tipo di supporto motorizzato, numerosi sono stati i momenti pubblici, le assemblee, i dibattiti organizzati nelle città sedi di tappa da realtà locali impegnate sui temi dell'ambiente e dei pericoli dei cambiamenti climatici.

Anche nel 2018 la carovana di RideWithUs si è mossa alla fine di novembre per raggiungere Katowice, sede della COP24, e durante il viaggio ad alcuni partecipanti, venuti a conoscenza dell'appuntamento del 23 marzo 2019 lanciato da numerosi comitati e movimenti, è balenata l'idea di lanciare una nuova carovana che da Venezia raggiunga Roma a supporto delle mobilitazioni contro il cambiamento climatico e le grandi opere inutili e per modello di sviluppo sostenibile.
Una decina di ciclisti hanno già dato la loro disponibilità a partecipare a tutti il viaggio e almeno altrettanti saranno coloro che si uniranno ad ogni singola tappa.
Il percorso individuato tiene conto di vari aspetti: dalla ciclabilità all'organizzazione di eventi e all'ospitalità. La partenza è prevista domenica 17 marzo per favorire la più ampia partecipazione di chi vorrà accompagnarci. L'arrivo a Roma nel pomeriggio di venerdì 22 marzo in tempo per un evento legato alla manifestazione del giorno dopo, organizzato dalla rete Genuino Clandestino
Nel dettaglio queste le tappe ed una breve descrizione
DOMENICA 17 MARZO 1. VENEZIA (MARGHERA) - FERRARA 
km 128 dislivello 40 mt
il percorso si snoda lungo la Riviera del Brenta bassa per traversare Padova lungo gli argini e connettersi alla ciclabile per Monselice, da li per strade secondarie fino a Rovigo e Ferrara con l'attraversamento del Pò e l'arrivo nella città estense dove alcuni comitati della città e della provincia sono già attivati per organizzare un evento. Questo percorso ci permetterà di organizzare inoltre altri incontri volanti (indicativamente a Mira/Dolo, Padova, Monselice e Rovigo con altre realtà ambientaliste) e soprattutto garantirà a tutti coloro che volessero unirsi alla nostra carovana per un giorno soltanto o per parte della tappa comodi spostamenti con il treno, cosa che dovrebbe agevolare una partecipazione numerosa permettendo alla carovana di partire "forte" dal punto di vista comunicativo.
LUNEDI 18 MARZO 2. FERRARA - CESENA
ca. 125 km dislivello 40 mt
per questa tappa stiamo valutando due percorsi in fotocopia: uno attraversa Portomaggiore, Alfonsine e Ravenna, uno più a sud Bagnacavallo, Lugo e Forlì, entrambi lungo strade secondarie. la scelta ricadrà dove troveremo eventuali disponibilità ad incontri.  A Cesena, sede di arrivo, i comitati locali sono già attivati.
MARTEDI 19 MARZO 3. CESENA - PIEVE SANTO STEFANO
km 89 dislivello 1200 mt
è la tappa più impegnativa dal punto di vista altimetrico, quella che prevede il valicamento dell'Appennino in località passo del Verghereto. Risaliremo la valle del Savio ove possibile lungo strade secondarie per poi immetterci nella vecchia statale che sale tortuosamente ma dolcemente fino ai circa 870 m.s.l.  del valico per ridiscendere fino alla sede di arrivo della nostra tappa fissata appunto a Pieve Santo Stefano una ventina di km dopo.
MERCOLEDI 20 MARZO 4. PIEVE SANTO STEFANO - PERUGIA
km 105 dislivello 700 mt
il tracciato si snoda in massima parte lungo la Ciclabile del Tevere (stiamo verificando attraverso contatti locali la ciclabilità del percorso dopo le pioggie autunnali) attraversando Sansepolcro, Città di Castello e Umbertide dove saranno possibili veloci incontri con realtà locali che stiamo contattando. L'arrivo a perugia è in breve salita e i locali comitati sono già stati contattati per l'organizzazione di un incontro pubblico.
GIOVEDI 21 MARZO 5. PERUGIA - TERNI
km 88 dislivello 800 mt
tappa che segue la bassa valle del Tevere fino a Todi (60 km) lungo il percorso ciclabile della Romea Tiberina, da Todi per strade secondarie mosse si arriva a Terni  dove ci attenderanno gli attivisti locali. Probabili soste a Marsciano e Todi per eventuali incontri.
VENERDI 22 MARZO 6. TERNI - ROMA
km 120 dislivello 700 mt
le ultime fatiche si svilupperanno attraverso la vallata della Nera verso Narni  da dove inizia un tratto collinare di una 40ina di km che ci porterà a sud sulle rive del Tevere dopo Ponzano e prima di Fiano Romano, poi strade secondarie fino a Settebagni e ciclabile del Tevere fino all'arrivo nel centro storico. Siamo ancora in attesa di conoscere la sede dell'evento organizzato dalla rete di genuino clandestino
SABATO 23 MARZO MANIFESTAZIONE
Allo stato stiamo verificando il nostro arrivo simbolico in bicicletta sul luogo di partenza del corteo ed eventualmente di sfilare in bici.
Il percorso definitivo sarà reso pubblico  attraverso  apposite pagina ed evento FB e chiunque vorrà potrà pedalare con noi per tutto il viaggio, per una tappa o anche solo per qualche tratto.
Intendiamo metterci a disposizione dei comitati e  delle tante realtà impegnate nell'organizzazione della grande mobilitazione  di Roma per partecipare a eventi e fare da cassa di risonanza onde sensibilizzare la cittadinanza sui pericoli e gli effetti dei cambiamenti climatici e favorire la promozione della manifestazione nei territori da noi attraversati.
Chi volesse maggiori informazioni, per partecipare, organizzare eventi, aiuto logistico e diffusione dell'iniziativa, può scriverci a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Referente per Fiab Treviso Nadia cell. 366.6800860