Benvenuto, Ospite
Per favore accedi al forum con il tuo account o registrati.   

Tempi moderni
(1 Online) (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1
ARGOMENTO: Tempi moderni
#10
Tempi moderni 7 Anni, 4 Mesi fa  
ALLUCINANTE!

Era una magnifica serata d’agosto con annessa altrettanto stupenda stellata. Io e mio figlio di dieci anni avevamo pensato di andare a vedere un film nel cinema all’aperto situato nella graziosa piazzetta del Teatro, a circa un km da casa nostra. Nonostante la mole e l’età ormai ‘avanzata’ di mio figlio avevo deciso di utilizzare una sola bicicletta portandolo sul ‘ferro’, come quando era piccolino: la situazione mi infondeva un piacevole senso nostalgico nel rievocare i vecchi tempi e lui naturalmente non disse di no, pigro com’e’!
Del film non mi ricordo niente, neppure il titolo: quello che invece ci e’ rimasto impresso sono le scie di due stelle cadenti a distanza di alcuni minuti l’una dall’altra dando un notevole effetto scenografico allo sfondo dello schermo, anzi gli effetti speciali della proiezione passavano in secondo piano.
Alla fine dello spettacolo inforcammo la nostra bicicletta e lungo il tragitto di ritorno stimolato dalle domande di mio figlio che mi solleticava il mento con i suoi capelli cominciai a divagare sul cosmo, su come potessimo osservare a occhio nudo un agglomerato di stelle come Andromeda posto a migliaia di anni luce, sulla relatività del tempo, dello spazio e di noi stessi….
Pochi metri prima di giungere a casa si doveva attraversare un ampio parcheggio e con grande stupore mi balzo’ all’occhio una scena: quasi contemporaneamente vidi un automobile parcheggiare da cui uscirono due signore di cui una giovane e l’altra un po’ meno, probabilmente erano madre e figlia. Sulle prime non capii perche’ avessi dato tanto importanza all’episodio cosi’ banale ma subito ebbi un flash: quelle stesse signore (apparentemente senza nessun problema di deambulazione) erano al cinema con noi! Erano partite da casa facendosi una cinquantina di metri, attivando l’auto, scaldandola un po’, sistemandosi le cinture, facendo manovre per uscire dal parcheggio e immettersi sulla strada principale, fermandosi al semaforo, ripartendo, arrivando al parcheggio del cinema distante circa duecento metri, chiudendo l’auto, raccogliendo faticosamente le borsette e i giubbettini, correndo pure il rischio (statisticamente rilevante) di essere aggredite. A correllamento del tutto lo scarico di una giusta razione di pm10 nell’atmosfera, impiegando ne piu’ ne meno lo stesso tempo nostro, anzi noi ci siamo avvantaggiati di una manciata di secondi, qualche frazione importante di euro e sicuramente anche un briciolo di salute in piu’,
Allucinante.
gigiceox
Senior Boarder
Messaggi: 40
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1
Moderatori: roberto
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL