Domenica 8 ottobre 2017

Da Verona a Ostiglia lungo il Tartaro
Iniziativa del coordinamento FIAB Veneto

Verso una ciclabile Verona-Bologna sulla via Claudia Augusta passando per le terre del riso e le paludi naturali di Ostiglia.
Si tratta di una cicloescursione promossa dal Coordinamento FIAB del Veneto per promuovere un tratto della ciclovia Claudia Augusta.
Si pedalerà lungo il Tartaro, suggestivo fiume di risorgiva della media pianura veronese che confluisce nel Canal Bianco, lungo i cui argini potrebbe passare in futuro la ciclovia da Verona ad Ostiglia che ripercorre la direzione nord-sud del ramo ostiliense della Via Claudia Augusta. Il percorso e`di 67 km, totalmente pianeggiante, con diversi tratti sterrati generalmente in buono stato (qualche tratto un po’ erboso, ma nulla di impossibile…). Sconsigliata la bici da corsa e, in generale, i copertoni lisci. La gita si effettuerà anche in caso di maltempo: in questo caso il programma potrà subire dei cambiamenti.
Percorso: Verona - Isola della Scala (km 26) – Nogara (km 42) – Gazzo Veronese (km 48) – Oasi del Busatello (km 57) – Ostiglia (km 67)

DETTAGLI:         
Ritrovo : Ore 6,50 a Preganziol – parcheggio vicino all’entrata dell’autostrada Trieste – Milano (passante);
Partenza : Ore 7,10 in bus + carrello bici che arriva da San Donà di Piave;
Arrivo Ore 9,00 a Verona – scarico bici, sosta ristoro e distribuzione buoni pranzo;
 Ore 10,00 – partenza di tutti i gruppi Fiab verso Isola della Scala
Pranzo: Ore 12,45 a Isola della Scala stand Fiera del Riso (costo 10,00 €.) o pranzo libero al sacco -  Ore 14,15 partenza verso Nogara e Gazzo Veronese;
Costo: 20,00 € per i soci e di 25,00 € per i non soci. C’è la possibilità di usufruire del pranzo (risotto - dolce di riso - acqua - vino – caffè) presso gli stand della Fiera del Riso di isola della Scala al prezzo concordato di 10 € da versare al momento dell’iscrizione;
Ritorno: Ore 18.30 Partenza da Ostiglia per Preganziol (via Rovigo, Padova, Mestre);
Referente : Giampietro 348 2419596;
Iscrizioni:
 Posti limitati, contattando il referente fino ad esaurimento posti ;
Si raccomanda: durante le escursioni si è tenuti a rispettare il codice della strada, l’uso del casco è vivamente consigliato. Portare camera d'aria di scorta. L’associazione declina ogni responsabilità per danni recati a cose e persone. La cicloescursione non è una iniziativa turistica organizzata, bensì un’attività esclusivamente ricreativa-ambientale-culturale, svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’Associazione.

 
Amici della Bicicletta - FIAB, Via Barbano da Treviso 22, 31100 TREVISO | Powered by Joomla! OPENSOURCE GNU/GPL